Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, per offrirti un servizio migliore. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui (cliccando su questo link acconsenti all'uso dei cookie). Cliccando sul bottone 'Accetto' acconsenti all'uso dei cookie.

Accetto

Chirurgia della cataratta con lente asferica

La cataratta è l'opacizzazione della lente del nostro occhio. I pazienti lamentano un progressivo calo della vista, sia da lontano che da vicino, un notevole fastidio in caso di forte illuminazione diurna e fenomeni di abbagliamento notturno durante la guida.

L'intervento di chirurgia della cataratta

L'intervento di cataratta è eseguito con il facoemulsificatore, che disgrega ed aspira il nucleo del cristallino opaco. Il Dr. Nizzola opera con un facoemulsificatore d'ultima generazione, che lavora con un'energia molto inferiore a quella degli strumenti precedenti e consente una ripresa funzionale dal giorno dopo l'intervento.

Al posto del cristallino naturale è inserito un cristallino artificiale, di materiale biocompatibile, che non crea reazioni di rigetto e rimane trasparente per tutto il resto della vita. Il cristallino naturale è asferico, mentre le lenti intraoculari che normalmente si usano hanno profilo sferico ed inducono spesso il fenomeno degli aloni intorno alle fonti luminose durante la guida di notturna.
Il Dr. Nizzola, presso il Poliambulatorio Chirurgico Modenese, impianta esclusivamente l'ultima evoluzione dei cristallini artificiali a profilo asferico, particolarmente adatti a pazienti attivi e che guidano la notte.

L'intervento di cataratta è eseguito in regime ambulatoriale (1-2 ore), presso il PCM di Modena. Gli esami del sangue, l'ECG e la visita cardiologia sono eseguiti direttamente la mattina dell'intervento presso la stessa struttura sanitaria.
L'anestesia si ottiene con poche gocce di collirio anestetico ed è quindi adatta anche a pazienti con problemi cardiovascolari e respiratori.
L'intervento di cataratta è indolore sia nella fase intra che post-operatoria. Il giorno dopo il paziente è già in grado di tornare alle normali attività, come la guida e il lavoro.

Contattaci per eventuali informazioni

* Tutti i campi sono obbligatori