Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, per offrirti un servizio migliore. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui (cliccando su questo link acconsenti all'uso dei cookie). Cliccando sul bottone 'Accetto' acconsenti all'uso dei cookie.

Accetto

Trabeculoplastica selettiva laser (SLT)

Il glaucoma cronico è una malattia degenerativa e progressiva del nervo ottico dovuta ad un aumento della pressione intraoculare.
L'obiettivo della terapia del glaucoma è la riduzione della pressione ed in molti casi sono sufficienti uno o più colliri.
La trabeculoplastica selettiva laser è il primo trattamento da prendere in considerazione se la terapia medica non è in grado di abbassare la pressione entro i limiti di sicurezza o se il campo visivo continua a peggiorare.

Interventi di chirurgia del glaucoma con Trabeculoplastica laser selettiva SLT

Il trattamento laser è eseguito a livello del trabecolato, dove si forma l'ostacolo al deflusso dell'umor acqueo. Lo scopo del laser è dilatare le maglie del trabecolato, in modo da favorire l'uscita dei liquidi dall'occhio ed abbassare la pressione intraoculare.

L'effetto terapeutico è buono (4-7 mm Hg), tende a ridursi in 1-2 anni ma il trattamento è sempre ripetibile.
La trabeculoplastica selettiva laser è indicata nelle forme di glaucoma non troppo scompensate, dal momento che il risultato sulla pressione non è importante.

Il trattamento è ambulatoriale e dura pochi minuti. L'anestesia è topica. L'intervento è indolore sia nella fase intra che post-operatoria.
Il paziente è già in grado di tornare alle normali attività dal momento in cui esce dall'ambulatorio.

Contattaci per eventuali informazioni

* Tutti i campi sono obbligatori