Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, per offrirti un servizio migliore. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui (cliccando su questo link acconsenti all'uso dei cookie). Cliccando sul bottone 'Accetto' acconsenti all'uso dei cookie.

Accetto

Intervento per degenerazione maculare

Operazione chirurgica per la cura della degenerazione maculare

Gli interventi nella degenerazione maculare senile o miopica sono eseguiti con trattamenti laser come l'argon laser o la fotodinamica o con l'iniezione intravitreale di farmaci anti-angiogenetici come Avastin, Macugen o Lucentis.

Gli interventi laser hanno oggi meno indicazioni rispetto a qualche anno fa quando non erano disponibili i farmaci intravitreali.
La terapia laser si esegue in modo ambulatoriale, dura pochi minuti, è indolore e punta a ridurre i fenomeni essudativi a livello retinico.

I farmaci intravitreali, usati da soli o in terapie combinate con la fotodinamica, sono l'ultima novità terapeutica nella cura della degenerazione maculare, senile o miopica.
L'operazione con i farmaci intravitreali ha lo scopo di chiudere i capillari cresciuti al di sotto e dentro la retina responsabili della maculopatia. La somministrazione dei farmaci avviene grazie all'iniezione intravitreale, che consente una concentrazione ottimale dei farmaci a livello della retina.

Le iniezioni nella cura della degenerazione maculare sono eseguite con poche gocce di collirio anestetico e sono indolori.
La convalescenza è di 24 ore e dal giorno successivo il paziente può tornare alle sue normali attività.

Contattaci per eventuali informazioni

* Tutti i campi sono obbligatori