Chirurgia refrattiva

refrattiva_header

Interventi di chirurgia refrattiva

I difetti di vista, miopia, ipermetropia, astigmatismo e presbiopia possono essere corretti con diverse tecniche chirurgiche a seconda del tipo e la gravita’ del vizio di refrazione e in relazione alle caratteristiche degli occhi dei pazienti.

Gli interventi di chirurgia refrattiva si dividono innanzitutto in tecniche corneali e tecniche intraoculari. Nel primo gruppo annoveriamo gli interventi con il laser ad eccimeri come la PRK (normale e transepiteliale), la LASIK con microcheratomo e la LASIK con il laser a femtosecondi (SBK). Queste tecniche laser agiscono attraverso una modificazione della curvatura della cornea: nel caso della miopia viene ridotta, nella ipermetropia viene aumentata, mentre nell’astigmatismo viene regolarizzata e sfericizzata la cornea. Nel secondo gruppo troviamo gli impianti intraoculari di lente fachica, sia da camera anteriore che da camera posteriore, utili nella correzione delle miopie elevate ove non sia possibile correggere il difetto con interventi laser.

Altri interventi di chirurgia refrattiva intraoculari sono la cataratta/facorefrattiva, dove viene impiantata una lentina al posto del cristallino naturale, intervento utile nella correzione di tutti i vizi di refrazione. Queste lentine intraoculari modificano il potere interno dell’occhio, senza modificare la forma e la curvatura della cornea.

Hai domande?

Per qualsiasi informazione o approfondimento

Contattaci

Le tecniche

Richiedi informazioni

Compila con i tuoi dati il form qui di seguito e sarai contattato al più presto dal nostro personale.

Letta l'informativa sulla Privacy, accetto le condizioni. *

* Campi obbligatori